Google
 
 

 

 

Skype test per contattare Artinvest2000 senza costi.

Non hai Skype: scaricalo qui: download

 
   

DIEGO RODRIGUEZ VELAZQUEZ                                                              English version


 Velàzquez Diego: pittore spagnolo nato a Siviglia nel 1599 e scomparso a Madrid nel 1660.

     

         

          

 
La formazione

Si formò nella bottega di F. Pacheco ma subì gli influssi della corrente caravaggesca e dei pittori di scene d'interni. Di questo periodo giovanile sivigliano dal 1617 al 1623 sono "L'acquaiolo di Siviglia" ora nella Apsley House di Londra e "La mulatta" appartenente ad una collezione privata di Blessington.

Pittore ufficiale

Introdotto alla corte di Filippo IV si stabilì a Madrid nel 1623 e fu nominato pittore ufficiale della corte di Spagna. L'opera "I beoni" del 1628 ora al Prado di Madrid è la prima in cui la personalità di Velàzquez si manifesta nella sua autonoma libertà e completezza.

L'Italia

Nel primo viaggio in Italia dal 1628-30 venne a contatto con le opere dei maestri veneziani, di Caravaggio e di Michelangelo, come testimoniano "Fucina di Vulcano" nel Prado di Madrid, "Le Lance" del 1634-35 nel Prado di Madrid, "Caccia reale al cinghiale" opera del 1631-32 nella National Gallery di Londra. Contemporaneamente si dedicò alla ritrattistica dei personaggi di corte, ma anche di artisti teatrali, buffoni, nani mostruosi, mendicanti.

Soggetti Religiosi

Pochi i soggetti religiosi di questo periodo, ma pieni di umana partecipazione "Cristo alla colonna" del 1633 ca. esposto nella National Gallery di Londra. Di soggetto mitologico sono le opere "Esopo" "Menippo" e Marte" del 1638-43 nel Prado di Madrid; di soggetto storico celebrativo "La resa di Breda" del 1635 visibile nel Prado di Madrid. Su invito di Filippo IV ritornò in Italia nel 1649 dove eseguì il ritratto di "Innocenzo X" a Roma nella Galleria Doria e le "Vedute della Villa Medici" nel Prado di Madrid, opere che influiranno su tutta la pittura spagnola ed europea.

Gli ultimi anni

Preso dalla cariche ufficiali e dagli impegni di corte, nell'ultimo periodo ridusse notevolmente la sua produzione "Las Meninas" esposto nel Prado di Madrid, "Le filatrici" o "Fiaba di Aracne" opera del 1657 esposta nel Prado di Madrid.

 

         

 

Opere principali

Madrid - Museo del Prado

§ "Filippo IV con la corazza" olio su tela del 1625-28;

§ "I beoni" o "Bacco con otto devoti" olio su tela del 1628;

§ "La resa di Breda" olio su tela del 1635;

§ "Filippo IV a cavallo" olio su tela del 1635 ca.

§ "Esopo", "Menippo" e "Marte" olio su tela del 1638-43;

§ "Il buffone Sebastian de Morra" olio su tela del 1644;

§ "Vedute della Villa Medici" olio su tela del 1650;

§ "Las Meninas" olio su tela del 1656;

§ "Le filatrici" olio su tela del 1657;

§ "Busto di Gentiluomo" olio su tavola del 1623 esposto nell'Institute of Art di Detroit.

§ "La friggitrice di uova" olio su tela del 1618 esposto nella National Gallery di Edimburgo.



 Londra

§ "L'acquaiolo di Siviglia" olio su tela del 1620 ca. esposto nella Apsley House;

§ "Busto d'uomo" olio su tela del 1632-34 esposto nella Apsley House;

§ "Cristo in casa di Marta" olio su tela del 1619-20 esposto nella National Gallery;

§ "Venere allo specchio" olio su tela del 1650 esposto nella National Gallery.

§ "Innocenzo X" olio su tela del 1650 esposto nella Galleria Doria a Roma.

§ "L'infanta Margarita a otto anni" olio su tela del 1659 esposto nel Kunsthistorisches Museum di Vienna.


 

         

     
 

Artinvest2000 Il Portale italiano delle Arti Copyright 1999-2008© E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Portale senza la preventiva autorizzazione. Qualunque illecito verrà perseguito a norma di Legge.