Google
 
 

 

 

Skype test per contattare Artinvest2000 senza costi.

Non hai Skype: scaricalo qui: download

 

 

Dal 35000 al 2500 a.C. | Dal 2500 al 500 a.C. | Dal 500 al 1° sec. a.C. | Dal II° Sec al 500 d.C. | Dal 500 al 1000 | Dal 1000 al 1400 | Dal 1400 al 1600 | Dal 1600 al 1980

 

TAVOLE CRONOLOGICHE: dal 1600 al 1980

d.C. EUROPA AMERICA ASIA
1650

 

 

 

 

 

1750

BAROCCO E TARDO BAROCCO (1650-1750)

Termine di significato negativo, poi rivalutato dalla critica, usato nel Settecento per descrivere l'arte del secolo precedente, dal manierismo al rococò, che, affermatasi a Roma, si diffonde in Italia ed Europa rivalutando sentimento, apparenza, fantasia, estro, ricerca del nuovo, realizzati con tecniche illusionistiche.

Le tendenze da cui è composto il barocco risultano comunque profondamente diversificate: corrente naturalistica e scenografica in Italia, Spagna ed Europa centrale; corrente classicheggiante in Francia, Inghilterra e Olanda, corrente che si ispira al realismo caravaggesco.

ROCOCÒ (1720-1760)

Stile architettonico decorativo sviluppatosi in Francia e diffusosi in Europa anche nei campi della pittura e della scultura. Forma di evasione dalla realtà di una aristocrazia cosmopolita giunta al termine della sua fase storica. Negazione della forma architettonica, rivestita di stucchi, cornici e volute; interpretazione raffinata, leziosa e ornamentale della ricerca dei ritmi dinamici del plasticismo barocco. Produzione di porcellane, pastelli, capricci.

NEOCLASSICISMO (1740-1820)

Movimento artistico sviluppatosi in Europa, la cui espansione è legata all'era napoleonica. Nasce come reazione a barocco e rococò, ma si distingue dalle precedenti fasi di ritorno alla classicità poiché si basa sullo studio teorico dell'arte, anche nel nuovo campo dell'estetica, traendo spunto dagli stimoli portati dalle scoperte archeologiche, in collegamento con il rinnovamento portato alla cultura dall'illuminismo. Importante il contributo teorico e artistico dei tedeschi J. Winckelmann (1717-1768) e R. Mengs (1728-1779) nel corso del loro soggiorno a Roma.

ROMANTICISMO (1800-1850)

Corrente artistica, soprattutto pittorica, iniziata in Francia nel primo decennio dell'Ottocento, in vivace polemica con il neoclassicismo, ma che in senso più esteso coinvolse anche altri fenomeni artistici a partire dal 1750. Si basa su un approccio emotivo all'arte, che è creazione individuale e porta alla luce valori soggettivi, fantastici, sentimentali; sensibilità verso la natura, il mondo dei sogni e dell'occulto.

PITTURA DELL'800

Nazareni (Italia 1810); Preraffaelliti (Gran Bretagna 1848); Realismo (Francia 1846); Ambulanti (Russia 1870); Naturalismo (Francia 1870); Impressionismo (Francia 1860-1880); Postimpressionismo (Francia 1890-1905); Impressionismo (Francia 1884-1915); Simbolismo (Francia 1885); pittura naif (scoperta a fine '800).

 

 

ART NOUVEAU (1890 1920)

Decorativismo spiccato in architettura e recupero del gusto nelle arti applicate con forme ispirate a motivi vegetali e floreali (Art nouveau in Belgio, Francia e Stati Uniti; Modern style in Inghilterra; Glasgow School in Scozia; Sezessionstil in Austria; Jugendstil in Germania; liberty o floreale in Italia; modernismo in Catalogna e juventud o art joven nel resto della Spagna).

MOVIMENTI DI AVANGUARDIA IN PITTURA

Espressionismo (Germania 1905); Cubismo (Francia 1907); Futurismo (Italia 1909); Astrattismo (dal 1910); Raggismo (Russia 1910); Orfismo (Francia 1912); Suprematismo (Russia 1913); Costruttivismo (Russia 1913); Vorticismo (Inghilterra 1913-14); Sincronismo (Francia-USA 1913); Dadaismo (Svizzera-USA-Germania 1916); Metafisica (Italia 1917); Neoplasticismo (Olanda 1917); Scuola di Parigi (Francia 1920); Novecento (Italia 1922); Surrealismo (Francia 1924).

 

 

 

 

 

America centrale e meridionale

XVI-XVII secolo: grande fioritura del barocco con spiccato gusto decorativo e cromatismo; uso di mattonelle di ceramica policroma (azuléjos), soprattutto a Città del Messico; XVIII secolo: tardo barocco churrigueresco e scarso influsso neoclassico; nelle province architettura popolare indigena con reminescenze tradizionali azteche.

America settentrionale

Stile Early Colonial (1609-1700): prime grandi mansions, spesso in stile tudor nelle grandi piantagioni del sud; nel New England modesta architettura puritana, meeting houses.

Stile Georgian Colonial o Late Colonial (1700-1780): nel sud si diffonde il palladianesimo per le grandi residenze signorili nelle piantagioni; barocco inglese per gli edifici pubblici e religiosi delle città del nord.

 

 

Dal 1783 dopo la guerra di indipendenza americana grande affermazione del neoclassicismo sia romanizzante che ellenizzante.

 

 

 

Nel XIX secolo grande fortuna dei revivals greci e gotici che si fondono poi con altri stili, dando vita all'eclettismo che domina per tutto il secolo.

 

 

 

Architettura: con L. H. Sullivan (1856-1924) e la scuola funzionalista di Chicago ha inizio la definizione del grattacielo come struttura architettonica tipicamente americana e si diffonde l'uso delle strutture in ferro.

Pittura: si afferma la Hudson River School, che si dedica al paesaggio, mentre artisti americani che lavorano in Francia sono coinvolti nel movimento impressionista.

 

 

 

 

 

 

EUROPA E AMERICA

ARTE CONTEMPORANEA INTERNAZIONALE

Con il trasferimento di artisti dall'Europa agli Stati Uniti nel periodo precedente la II guerra mondiale l'arte si internazionalizza. Architettura: razionalismo, organicismo, eclettismo. Pittura: sperimentalismo del secondo dopoguerra. Espressionismo astratto (USA 1945); Spazialismo (Italia 1947); Arte informale, tachisme (Europa-USA-Giappone 1950); New Dada (USA 1950-60); Op-Art (USA fine anni '50); Arte cinetica (Europa 1960); Happening, Nuova astrazione (USA 1960); Minimal Art, Nouveau Réalisme (USA-Europa 1960); Nuova Figurazione (Italia-Francia 1960); Pop Art (Inghilterra-USA 1960); Arte Concettuale (USA 1965); Iperrealismo (USA 1970); Transavanguardia-Post moderno (fine anni 70).

Giappone
Periodo Tokugawa o Edo (1615-1868). Cultura artistica legata al passato e chiusura verso l'Occidente. Sviluppo dell'arte popolare delle" stampe con la pittura ukiyo-e ispirata al 'mondo fluttuante' dei sensi e del piacere fuggitivo, la cui conoscenza contribuisce allo sviluppo dell'arte moderna europea. Moronobu (1617-1694), Harunobu (1725-1770), Utamaro (1753-1806) e Hokusai (1760-1849). Sviluppo dell'architettura: ville imperiali, santuari-mausolei.

Cina
Dinastia Ch'ing (1644-1914). Motivi e tecniche tradizionali: grandi opere architettoniche a Pechino, di stile Ming; pittura con grande varietà di indirizzi stilistici e ricchezza di personalità artistiche. Perfezione tecnica della ceramica e diffusione in Occidente del gusto della 'chinoiserie', soprattutto nel periodo
rococò.

India
Epoca coloniale (XIX-XX secolo). Diffusione delle forme dell'architettura
barocca portoghese, del neogotico inglese, degli stili decorativi francesi. Stili indigeni sopravvivono solo nell'arte popolare.

Giappone
Periodo Meiji (dal 1868). Influenza delle tendenze occidentalizzanti nel corso del processo di trasformazione in nazione moderna. Importanti sviluppi a livello architettonico e urbanistico con l'adozione di materiali come mattoni e cemento. Sviluppo de Windustrial design. Collegamento con l'arte contemporanea internazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1800

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1900

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1930

 

1980

Dal 35000 al 2500 a.C. | Dal 2500 al 500 a.C. | Dal 500 al 1° sec. a.C. | Dal II° Sec al 500 d.C. | Dal 500 al 1000 | Dal 1000 al 1400 | Dal 1400 al 1600 | Dal 1600 al 1980

 

  Storia dell'Arte

 

  Home  |  Introduzione  |  Storia dell'Arte  |  Tavole cronologiche  |  Artisti  |  Eventi  |  Nudo nell'Arte   |  Impressionismo  |   Immagini per Desktop  |  Movimenti artistici

 Home  |  Introduction  |  Art's history  |  Chronological tables  |  Present day Artist's  |  Artists of the past  |  Astrology in the Art   Naked in the Art's   |   Impressionism  |  Desktop

 

Copyright © 1999-2008 Artinvest2000 - P. IVA 09099550015 - Tutti i diritti riservati.