PARMIGIANINO                                                                                 English version


 Parmigianino (1503 - 1540)

     
                        

         

     

 

Parmigianino: il nome reale del pittore è Francesco Mazzola nato a Parma nel 1503 e scomparso nel 1540 a Casalmaggiore.

Manierista
Fu una figura tra le più originali del manierismo italiano, partì da premesse stilistiche affini a quelle del Correggio. Ne sono la prova alcuni affreschi nelle cappelle di S. Giovanni Evangelista del 1521-24 a Parma, affreschi con il "Mito di Diana e Atteone" nella Rocca Sanvitale di Fontanellato e "Galeazzo Sanvitale" nelle Gallerie nazionali di Capodimonte a Napoli. 

L'antinaturalismo
Giunto nel 1524 a Roma si inserì rapidamente nella cultura raffaellesca e michelangiolesca fino a giungere a risultati di un antinaturalismo tutto intellettuale, basato su forme ovali, allungate, raggelate dai freddi toni cangianti del colore. Le premesse romane visibili nelle opere la "Madonna col Bambino e S. Giovannino" ora a Capodimonte a Napoli, nella "Visione di S. Gerolamo" nella National Gallery di Londra, furono ulteriormente sviluppate nel periodo bolognese del 1528-31, con opere fondamentali per il manierismo emiliano del Cinquecento: la pala di "S. Rocco" per S. Petronio, la "S. Margherita"del 1529 nella Pinacoteca di Bologna, "La Madonna della rosa" del 1531 nella Gemaldegalerie di Dresda. 
Tra le ultime opere la "Madonna dal collo lungo" nella Galleria degli Uffizi a Firenze e l' "Antea" nel Capodimonte di Napoli.

 

 

                                

Opere principali:


§ "Madonna col Bambino" olio su tavola del 1527-30 esposto alla Pinacoteca nazionale di Bologna.
§ "Madonna della rosa" olio su tavola del 1531 esposto alla Gemaldegalerie di Dresda;
§ "Madonna col bambino e Santi" olio su tavola del 1540 esposto alla Gemaldegalerie di Dresda.
§ "Madonna di S. Zaccaria" olio su tavola del 1527-30 esposto alla Galleria degli Uffizi;
§ "Madonna dal collo lungo" olio su tavola del 1535 esosto alla Galleria degli Uffizi.
§ "Mito di Diana e Atteone" affresco del 1523 ca. esposto alla Rocca Sanvitale di Fontanellato.
§ "Visione di S. Gerolamo" olio su tavola del 1527 ca. esposto alla National Gallery di Londra.
§ Decorazione ad affresco del 1521-24 esposto alla Chiesa di S. Giovanni Evangelista di Parma;
§ Decorazione ad affresco del 1531-39 esposto alla Chiesa di S. Maria della Steccata di Parma.
§ "Autoritratto allo specchio" olio su tavola del 1524 ca. esposto al Kunsthistorisches Museum di Vienna.

 

Artinvest2000 Il Portale internazionale delle Arti Copyright 1999-2007© E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Portale senza la preventiva autorizzazione. Qualunque illecito verrà perseguito a norma di Legge. Utilizzare la risoluzione 1024x768