Artinvest2000. Masaccio   "La Trinità".  667x317 cm. Firenze, Santa Maria Novella.

 

Allogata all'artista da don Lorenzo Cardoni, l'opera è per la prima volta citata dal libro di Antonio Billi e quindi dall'Albertini, dal Vasari e dagli altri. A seguito della costruzione di nuovi altari (1570) essa fu coperta da una tavola del Vasari con la Madonna e il Rosario. Tornata alla luce dopo la metà del XIX secolo durante i lavori di restauro che comportarono lo  smontaggio e il rifacimento degli altari cinquecenteschi, fu staccata (1861) dal luogo originario e trasportata sulla parete interna della facciata, a sinistra della porta principale d'ingresso alla chiesa. Il  fatto che nel libro di Antonio Billi, nelle due redazioni che di esso rimangono, nonché nell'Anonimo magliabechiano, si dica che "a pie" dell'affresco era rappresentata la Morte, indusse il Procacci nel 1951 a fare ricerche nella parte bassa del terzo altare a sinistra, corrispondente al luogo di origine dell'affresco. Queste ricerche dettero esito positivo e il ritrovamento nella parte inferiore con un sarcofago sul quale sta lo scheletro di Adamo, con l'ammonitrice antica scritta bene in vista, IO FUI GIA’ QUEL CHE VOI SIETE E QUEL CH'IO SON VOI ANCOR SARETE, inserito tra doppie colonnine, esse pure dipinte in prospettiva secondo il modulo di tutto l'affresco, consigliarono il suo ricollocamento sul luogo originario. Le questioni che sorsero durante il ricollocamento guidato dal Procacci stesso riguardarono l'esistenza o meno di una mensa reale inserita ab origine nell'affresco di Masaccio: è logico per noi ritenere che il complesso fosse tutto dipinto così come appare ora e presentasse la mensa dipinta in prospettiva, in accordo con il resto della composizione. Altare votivo, dunque, più che vero e proprio altare reale.

 

Torna alla biografia di Masaccio

 

 

Home   Introduzione   Artisti contemporanei   Artisti del passato   Artisti segnalati   Gli Impressionisti   Storia dell'Arte     Nudo nell'Arte    Desktop

Home   Introduction   Present day Artist's   Artists of the past   Marked Artist's   The Impressionist's   Naked in the art     Guestbook   Desktop