Per visualizzare l'immagine è necessario il Plug-in di Flash.

 

Giordano, Luca, pittore (Napoli 1632-1705). Studiò a Napoli con J. de Ribera; si recò a Roma, attratto dall'ambiente di Pietro da Cortona. Fu attento all'arte di Raffaello, di Michelangelo e dei Carracci, che copiò e imitò. Lavorò ancora a Napoli e poi a Montecassino, dove lasciò numerosi affreschi. Nel 1667 a Venezia (tele con Storie della Vergine in S. Maria della Salute), rimase fortemente suggestionato dalla pittura di Tiziano e, soprattutto, dal colorismo di Veronese. Dopo un soggiorno fiorentino tra il 1682 e il 1686 (affreschi in palazzo Medici-Riccardi), nel 1692 invitato da Carlo II in Spagna, vi rimase per un decennio, realizzando cicli di affreschi all'Escoriai, al Buen Retiro e nella cattedrale di Toledo. Tornato a Napoli, nel 1704 eseguì gli affreschi della cappella del tesoro in S. Martino, morì a Napoli nel 1705.

 

               

 

  

Home   Introduzione   Artisti contemporanei   Artisti del passato   Artisti segnalati   Vendite on-line   Storia dell'Arte     Impressionismo  Desktop

Home   Introduction   Present day Artist's   Artists of the past   Marked Artist's   Purchases on-line   International exhibition     Impressionism  Desktop

 

Artinvest2000 Il Portale internazionale delle Arti Copyright 2006© E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Portale senza la preventiva autorizzazione. Qualunque illecito verrà perseguito a norma di Legge. Utilizzare la risoluzione 1024x768