Google
 
 

 

Skype test per contattare Artinvest2000 senza costi.

Non hai Skype: scaricalo qui: download

 

 

MOVIMENTI ARTISTI DA:   A - D E - M N - Z

Versione testuale

 

Galleria degli "Impressionisti" ( 3 )

 

 

La mostra non fu compresa e dal critico Leroy fu definita Exposition Impressionniste, con un neologismo dispregiativo derivato dal titolo di un quadro di Monet (Impression, soleil levant, 1872, Parigi, Musée Marmottan). Il termine "impressionista" fu invece accettato dai pittori stessi, entrando poi nell'uso comune. Le personalità, pur così diverse, di questi pittori erano accomunate dallo stesso desiderio di rompere con gli schemi accademici, sollecitati da una particolare sensibilità ai problemi relativi della "visione" e dalla indifferenza per il contenuto classicamente inteso.

 

La pittura e la tecnica.

Alla pittura in studio venne preferita la pittura all'aria aperta. Le vibrazioni luminose del paesaggio, dell'oggetto, della figura umana immersa nell'atmosfera furono fissate con istantaneità nei loro aspetti mutevoli, ricreate attraverso la giustapposizione di rapidi tocchi di colore; eliminando il disegno e il chiaroscuro con effetti plastici, per un sensibile non finito, gli impressionisti operarono una fusione tra oggetto, spazio e atmosfera, che coincise con l'impressione momentanea e soggettiva dell'artista.

 

 Segue 

 

   

   

Armand Guillaumin "Soleil couchant à Ivry" 1873, olio su tela cm. 65x81, Museo d'Orsay, Parigi.
Dei fumi minacciosi mascherano un magnifico tramonto: Guillaumin preannuncia l'era industriale. Nel 1873 la campagna comincia già ad arretrare davanti alla città.

 

H.Fantin - Latour "Dahlias, roses,glaieuls" Olio su tela 1896, olio su tela, cm. 59x79, Collezione privata, Parigi.
Nel 1896, finalmente libero dai problemi finanziari, Fantin-Latour dipinge le sue nature morte più per piacere che per necessità. Dà con questa tela la misura del suo immenso talento.

 

 

H.Fantin - Latour "Fleurs et fruits" 1865, olio su tela 64x57, Museo d'Orsay, Parigi.
Negli anni 1860, Fantin-Latour è considerato in Inghilterra, dove il suo talento è molto apprezzato, un grande specialista in nature morte, mentre in francia è poco conosciuto. Nessuno è profeta nel suo paese!

 

Stanislas Lèpine "Montmartre, rue Saint Vincent" 1878, olio su tela cm. 67,5x48,5, Museo d'Orsay, Parigi.
Alla fine del XIX secolo, Montmartre è un villaggio pieno di verde, dove regna la gioia di vivere. Il paradiso dei pittori.

 

Stanislas Lèpine "Quai des Célestins, le pont Marie"1868, Olio su tela cm. 30x50, Museo d' Orsay, Parigi.
Testimone di un' epoca conclusa Lépine mostra gli argini della Senna così come erano sempre stati. Quegli argini oggi sono delle strade a scorrimento veloce.

 

 

 

 

Edouard Manet "Argenteuil" 1874, Olio su tela cm. 149x115, Museo delle Belle Arti, Tournai.
Manet dipinse questo capolavoro, disprezzato dalla critica dell'epoca, nell' apogeo dell'impressionismo. Un canottiere in galante compagnia che già prefigura i week-ends sulle rive dei fiumi.

 

Edouard Manet "Un bar aux Folies-Bergere" 1881-82, Olio su tela, cm. 96x130, Courtauld Institute, Londra.
Parzialmente paralizzato, Manet dipinse questo locale delle Folies-Bergère come un piacere ormai negatogli. Dopo anni d'incomprensione, l'artista conquista il successo con questo capolavoro.

 

Edouard Manet "Vase de pivoines sur piédouche" 1864, Olio su tela cm. 93,2x70,2, Museo d'Orsay, Parigi.
Le peonie, simbolo di bellezza effimera, affascinano Manet. Grzie al virtuosismo di questo dipinto, la critica, spesso intransigente con l'artista è costretta ad apprezzare la tela.

 

Claude Monet "Argenteuil" 1872, Museo d' Orsay, Parigi.
Al ritorno dall'esilio, Monet si installa in un affascinante villagio alle porte di Parigi: Argenteuil. Oggi, una grande città di periferia. Gli anni di Argenteuil di Monet si tradussero in una gran mole di lavori su soggetti presi dal posto.

 

Edouard Manet "Le déjeuner sur l'herbe" 1863, Olio su tela cm.81x101, Museo d'Orsay, Parigi.
Con questo dipinto Manet fece scandalo! Aveva raffigurato una donna nuda mentre mangia con degli uomini! Il quadro venne presentato al Salon del 1863. La giuria lo rifiutò. Proprio quell’anno gli artisti rifiutati al Salon furono ben 300.

 

  Home impressionisti

 

Page 1-2-3-4-5

 

Segue 

  Home  |  Introduzione  |  Storia dell'Arte  |  Tavole cronologiche  |  Musei nel Mondo  |  Artisti  |  Eventi  |  Nudo nell'Arte   |  Impressionismo  |   Immagini per Desktop  |  Movimenti artistici

 Home  |  Introduction  |  Art's history  |  Chronological tables  |  Present day Artist's  |  Artists of the past  |  Astrology in the Art   Naked in the Art's   |   Impressionism  |  Desktop

 

Artinvest2000 Il Portale internazionale delle Arti Copyright 1999 - 2007© E' severamente vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questo Portale senza la preventiva autorizzazione. Qualunque illecito verrà perseguito a norma di Legge. Utilizzare la risoluzione 1024x76